Navigation

Message
Regolamentazione

Regolamentazione

Anche in Svizzera, il settore finanziario è annoverato tra gli ambiti economici sottoposti a maggiore intensità normativa. Ai fini dell’attrattività della piazza economica elvetica, la regolamentazione del mercato bancario e finanziario assume pertanto una rilevanza assolutamente primaria.

Obiettivi della regolamentazione bancaria

La regolamentazione delle banche è funzionale soprattutto alla tutela dei clienti e alla sicurezza del sistema finanziario ovvero, come si è soliti dire oggi, alla sua stabilità. In quest’ottica, un ruolo di primo piano è rivestito da un lato dalla tutela dei creditori, dall’altro dal miglioramento della stabilità del sistema. Gli interventi normativi possono essere concepiti sotto forma della cosiddetta regolamentazione «preventiva» (contenimento dei rischi; esempio: regolamentazione dei fondi propri) oppure come regolamentazione «curativa» (contenimento dei danni; esempio: garanzia dei depositi). Tipicamente, nel novero della regolamentazione propriamente detta, intesa come attività di normazione, rientra anche l’ambito della vigilanza e della sorveglianza.

Organizzazione della regolamentazione bancaria

La regolamentazione bancaria e dei mercati finanziari trova attuazione sotto diverse forme giuridiche. Mentre le basi normative sono definite a livello di legge (ad es. Legge sulle banche, Legge sulla vigilanza dei mercati finanziari), i contenuti vengono concretizzati attraverso le ordinanze del Consiglio federale (ad es. Ordinanza sulle banche). A ciò si aggiungono inoltre le ordinanze e le circolari dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), nonché gli organismi di autodisciplina (attraverso direttive, raccomandazioni) del settore finanziario, con particolare riferimento alla nostra Associazione. In prima istanza, la responsabilità per la regolamentazione bancaria e dei mercati finanziari è in capo alla FINMA in quanto autorità di vigilanza indipendente. La sorveglianza sulle banche viene attuata su incarico della FINMA stessa da parte delle società di audit in veste di organi di revisione designati ai sensi della legislazione bancaria (sistema di vigilanza duale).

Attuali sviluppi

Dal 2008, nel contesto della crisi finanziaria ed economica, diversi aspetti della regolamentazione bancaria sono finiti nell’occhio della critica. Di conseguenza, a livello sia internazionale che nazionale sono stati attuati vari inasprimenti dei requisiti normativi. L’accento è posto ad esempio su aspetti quali la regolamentazione in materia di fondi propri e di liquidità (Basilea III e il pacchetto «too big to fail»), la tutela dei depositanti, gli standard contabili e i sistemi di remunerazione. 

Determinati adeguamenti apportati alla regolamentazione appaiono pienamente legittimi alla luce della crisi finanziaria e delle sue conseguenze. Nel complesso è tuttavia importante che i cambiamenti alle disposizioni normative vengano valutati sulla base di una considerazione sistematica di vantaggi (utilità) e svantaggi (costi). In particolare, le revisioni dei singoli strumenti di regolamentazione non possono essere considerate in modo isolato, bensì gli effetti delle reazioni sul piano normativo devono essere valutati in una prospettiva globale, tenendo in debita considerazione i rapporti di interdipendenza e le interazioni specifiche. È altresì necessario considerare che gli standard svizzeri sono già più avanzati di quelli internazionali sotto molteplici punti di vista, come ad esempio per quanto concerne i requisiti in materia di fondi propri minimi o di sistemi salariali e di bonus. Alla luce dell’eterogeneità del settore bancario svizzero, una notevole importanza è inoltre rivestita da un’opportuna differenziazione del quadro normativo («one size does not fit all»).

Posizione dell’ASB

Ai fini dell’attività della nostra Associazione, il settore della regolamentazione bancaria costituisce un fulcro di importanza cardinale. Osserviamo con attenzione e seguiamo in modo proattivo gli sviluppi sul piano sia globale che nazionale e ci impegniamo intensamente per una strutturazione efficace, credibile e concorrenziale della regolamentazione sulla piazza finanziaria svizzera. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare i siti web del Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (Basel Committee on Banking Supervision, www.bis.org/bcbs/), della Banca nazionale svizzera (www.bns.ch) e della FINMA (www.finma.ch).