Navigation

Message

Comunicato stampa come PDF

Nella seduta di ieri, il Consiglio di amministrazione dell’Associazione svizzera dei banchieri (ASB) ha deliberato l'adeguamento di due direttive che hanno effetto sul mercato ipotecario. Le misure principali prevedono la riduzione della durata di ammortamento da 20 a 15 anni, le modifiche nella computabilità del reddito supplementare nell'ambito della valutazione della sostenibilità così come l'introduzione del principio del valore minimo nella stima del pegno immobiliare. L'ASB, in tal modo, contribuisce in misura decisiva a placare il mercato immobiliare e ipotecario. L'ASB, in una fase successiva, sottopone la revisione dell’autoregolamentazione alla FINMA affinché venga riconosciuta come standard minimo.