Navigation

Message

Giornata dell’Associazione svizzera dei banchieri 2017: rimanere ai vertici

2017/09/14 09:00:00 GMT+2 L’edizione di quest’anno dell’Assemblea generale delle banche in Svizzera si tiene all’insegna del motto «Rimanere ai vertici». Le banche sono in ampia misura concorrenziali e si distinguono per innovazione, professionalità e qualità. Al contempo devono tuttavia disporre di condizioni quadro all’interno delle quali sia possibile sviluppare proficuamente le proprie strategie operative. L’Associazione svizzera dei banchieri (ASB) si impegna con successo nella definizione delle migliori condizioni quadro possibili a favore dei propri membri.
  • L’Associazione svizzera dei banchieri si posiziona come precursore delle condizioni quadro di domani.
  • In questa veste definisce tre linee guida per una piazza finanziaria svizzera coronata da successo e competitiva su scala mondiale:
    • In primis, l’Associazione dei banchieri richiede che la concorrenzialità sia tenuta in conto con la massima coerenza in tutti i progetti di regolamentazione.
    • In secondo luogo, l’Associazione si impegna a favore dei mercati aperti e richiede con decisione il riconoscimento dell’equivalenza delle leggi svizzere salienti da parte dell’UE. Qualora non sia possibile garantire l’equivalenza nel settore finanziario, non dovrebbero essere condotti con l’UE colloqui di approfondimento circa il contributo di coesione da parte della Svizzera.
    • In terza battuta, l’Associazione dei banchieri pone un’enfasi particolare sulla capacità innovativa del settore e segue con attenzione le tendenze di digitalizzazione ai fini della definizione di condizioni quadro favorevoli all’innovazione.

Linee direttrici strategiche dell’Associazione dei banchieri

L’ASB ha indicato tre linee direttrici strategiche per le proprie attività associative: posizionamento chiaro, anticipazione delle le condizioni quadro di domani, nonché collaborazione e interconnessione. Le banche svizzere si distinguono per servizi di prim’ordine, consulenza altamente professionale a favore dei propri clienti e prodotti ottimali, e apportano un contributo significativo al benessere della Svizzera. In seno agli organi dell’Associazione vengono anticipate le condizioni quadro di domani, affinché le banche possano apportare fin dall’inizio i propri punti di vista nel processo normativo sulla base di posizioni chiare – sul piano nazionale così come all’interno degli organi di definizione degli standard internazionali. L’ASB si avvale delle risorse dei membri e delle associazioni per poter consolidare le proprie posizioni sulla base delle massime competenze e per far confluire tali fattori in un dialogo costruttivo.

Linee guida per il futuro

Con lo sguardo rivolto in avanti, l’Associazione svizzera dei banchieri si fonda su tre linee direttrici strategiche. In prima istanza, l’ASB richiede che gli aspetti di concorrenzialità siano tenuti in considerazione con la massima coerenza in tutti i processi normativi rilevanti ai fini bancari. «Non abbiamo bisogno di uno Swiss Finish, bensì di uno Swiss Way», ha affermato Herbert J. Scheidt, presidente dell’ASB. «La regolamentazione deve puntare senza “se” e senza “ma” sulla concorrenzialità, sfruttando i margini di manovra utili nel raffronto con l’estero.»

La seconda linea direttrice strategica è incentrata sull’apertura. In veste di fautrice liberale dei mercati aperti, l’ASB promuove con coerenza l’accesso ai mercati e richiede che debba essere garantita una piena equivalenza in ambito finanziario prima che la Svizzera avvii qualsiasi colloquio circa un ulteriore contributo di coesione. La Svizzera non è infatti uno Stato terzo qualunque, bensì è legata a doppio filo all’Europa e costituisce da decenni un partner consolidato dell’UE.

La terza linea direttrice strategica è l’innovazione: l’ASB intrattiene con i propri membri un confronto intenso e costruttivo circa le tendenze settoriali rese possibili dagli sviluppi nel campo della digitalizzazione. A questo scopo, la scorsa estate l’ASB ha creato un gruppo di esperti all’interno del quale gli specialisti di settore analizzano in via continuativa l’idoneità delle attuali condizioni quadro alla luce degli sviluppi contingenti.

Nuovo membro del Consiglio di amministrazione

In occasione dell’Assemblea generale di quest’anno verrà proposta la nomina di una nuova consigliera di amministrazione: Kristine Braden, Managing Director, Citi Country Officer for Switzerland, Monaco and Liechtenstein, Corporate & Investment Banking Head for Switzerland, Citibank (Switzerland) SA. In veste di rappresentante delle banche estere, la signora Braden sostituirà Marco Bizzozero, ex CEO di Deutsche Bank Svizzera, uscito dal Consiglio di amministrazione.

Giornata dell’Associazione svizzera dei banchieri

La Giornata dell’Associazione svizzera dei banchieri è l’Assemblea annuale dell’ASB, e in quanto tale costituisce uno degli eventi di maggiore rilievo dell’anno bancario in Svizzera. Oltre al discorso presidenziale di Herbert J. Scheidt, Presidente dell’ASB, interverrà il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca, per portare il messaggio di saluto del Consiglio federale. Il segretario di Stato Jörg Gasser terrà una relazione d’impulso sulla concorrenzialità della piazza finanziaria svizzera come introduzione a un panel di discussione al quale, oltre allo stesso segretario di Stato Gasser, prenderanno parte rappresentanti bancari di prim’ordine dei quattro settori operativi di private banking, asset management, retail banking e capital markets. Nell’ambito della Giornata dell’Associazione svizzera dei banchieri verranno inoltre premiati i neodiplomati di apprendistato bancario 2017 che hanno conseguito le migliori note aziendali.

Il fulcro della Giornata è incentrato sull’incontro e sullo scambio di pareri e prospettive tra esponenti del mondo delle banche, della politica e dell’economia. L’invito è stato esteso anche ad ambasciatrici e ambasciatori di Stati esteri, che conferiscono all’evento un chiaro spessore internazionale. Sono attesi circa 450 ospiti invitati.