Navigation

Message

Dichiarazione dell'ASB in merito alla legge federale sulle misure per agevolare la soluzione della controversia fiscale con gli USA

  • L'ASB prende atto della decisione del Consiglio federale. È positivo che la legge consenta alle banche di regolare definitivamente la problematica fiscale in modo ineccepibile sotto il profilo giuridico.
  • La trasmissione dei dati dei collaboratori bancari agli USA rappresenta un elemento importante. L'ASB si è sempre battuta affinché questa procedura sia garantita nel quadro dello Stato di diritto e la tutela dei collaboratori coinvolti sia fornita nel miglior modo possibile. L'ASB è pertanto soddisfatta dell'accordo stipulato con l'Organizzazione padronale delle banche in Svizzera (OP Banche) e l'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB), che costituisce la base della legge federale oggi presentata.
  • L'ASB è tuttavia sorpresa che il Consiglio federale non abbia fornito il benché minimo accenno al programma che gli USA offriranno alle banche svizzere. L'ASB si attende che i punti salienti di tale programma siano accessibili prima dell'esame della legge federale in oggetto da parte del Parlamento.
  • L'entità delle sanzioni è un criterio importante per la piazza finanziaria in Svizzera. Ribadiamo vivamente il nostro invito al Consiglio federale affinché metta in atto ogni sforzo per giungere a una soluzione proporzionale all'illecito che ci viene addebitato.