Navigation

Message

Claude-Alain Margelisch nuovo CEO dell'Associazione svizzera dei banchieri

Con questa nomina il Consiglio di amministrazione punta sulla continuità e sull’esperienza in una fase difficile della piazza finanziaria elvetica. L’avvocato e notaio Claude-Alain Margelisch ha svolto la sua attività per molti anni in uno studio legale prima di fare il suo ingresso nell’Associazione dei banchieri nel 1993. Dal 2001 è Vicepresidente della direzione. Da allora, partecipa in questa veste, insieme con gli esponenti del governo e della politica svizzeri, l’Amministrazione federale, i gruppi bancari dell’ASB nonché le altre associazioni economiche del nostro Paese, all’elaborazione di tutte le domande importane  per la piazza finanziaria svizzera. È anche uno degli «architetti» della nuova strategia della piazza finanziaria. Dal 2003 si occupa inoltre dei mercati finanziari internazionali, instaurando ottimi contatti in campo politico e normativo in tutti i centri finanziari del mondo. Il Presidente del Consiglio di amministrazione Patrick Odier ha evidenziato questa rete di rapporti dichiarando: «Grazie al solido radicamento in Svizzera e all’estero e alle indiscusse conoscenze specialistiche, soddisfa tutti i presupposti per guidare l’Associazione dei banchieri in questa fase difficile e rappresentare con successo gli interessi delle banche in Svizzera e all’estero».

Patrick Odier ha espresso il suo apprezzamento per l’attività di Urs Roth, svolta per nove anni, ringraziandolo per il grande impegno profuso in un periodo arduo per le banche svizzere. Grazie alla sua competenza, all’orientamento alle soluzioni, all’avvedutezza e alla dedizione instancabile, Roth ha dato un contributo decisivo per il superamento delle grandi difficoltà della piazza finanziaria svizzera degli anni passati e per l'uscita dalla crisi in forza di una strategia chiara.